Come costruire una casetta con i flaconi dei detersivi

Qualche tempo fa avevo costruito per la bambola di mia figlia una casa con degli scatoloni riciclati. Questa volta ho trovato, sempre sul mitico Pinterest, un’idea davvero originale per creare delle casette più resistenti del cartone per tutti i pupazzetti dei bimbi.

Il costo? Quello del detersivo. Mi raccomando quindi, non buttatelo via!

dav

MATERIALE OCCORRENTE 

  • flacone di detersivo
  • penna
  • forbice
  • taglierino
  • pennarelli indelebili
  • acquaragia

Onde evitare guerre fratricide alla Caino e Abele ho aspettato di terminare due flaconi di detersivo per lavatrice. Purtroppo si trattava di due prodotti diversi, ragion per cui i due flaconi in questione hanno colori differenti. Sarà quindi la sorte a decidere a chi andrà quello bianco e chi invece si beccherà quello verde. E così sia.

Allora, torniamo a noi. Dopo aver terminato il prodotto e aver lavato bene il flacone, immergilo in acqua calda per rimuovere le etichette. Se la colla non dovesse venire via aiutati con un po’ di acquaragia.

È il momento di entrare nel vivo della creazione. Qui l’unica cosa che deve guidarti è la fantasia. Dopo averle disegnate con un pennarello, ritaglia: finestre, porte e porticine utilizzando un taglierino. Fatto?  

Se ti sono avanzate lucette di Natale a batteria (come no?) puoi utilizzarle per l’illuminazione della casetta. Ti basterà praticare un foro nel tappo e far entrare il filo luminoso. Et voilà! Il gioco è fatto!

Infine arreda la casa con mobili e stickers a mo’ di carta da parati. Buon divertimento!

Ecco delle deliziose casette prese dalla rete

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Il vagone delle parole

A tutti gli incontri che cambiano la vita, agli errori di felicità.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Il blog di Clara Margaret

La gioia più grande è quella che non è attesa.

Paolo Sassaroli - E - BOOK

Entra nel mondo delle pseudo favole di Paolo Sassaroli

Enterprises...

..."alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima"

Diario di una Zingara

Non puoi iniziare un nuovo capitolo della tua vita se continui a rileggere l'ultimo.

mezzaginestra

Vivo di alzate d'ingegno / e sorrisi di donna.

A Place For My Head

C'è chi si gode la vita,c'è chi la soffre,invece noi la combattiamo.

# I Feel Betta

Autobiografia culinaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: