donna con buste in mano

Guida all’acquisto responsabile: capriccio o necessità? La tabella “mi serve o no?” da scaricare

…poi arriva quella vocina, che è un po’ come il grillo parlante di Pinoccchio che ti chiede se di quell’abito ne hai veramente bisogno o è solo un fuoco di paglia.

lista shopping consapevole bisogni indotti wishlist acquisti

L’hai visto in vetrina e te ne sei subito innamorata. Quell’abitino effettivamente è una meraviglia. Fantastichi allora in quale occasione potresti indossarlo o con quale borsa abbinarlo. Stai per compiere il grande passo: aprire la porta del negozio e infilarti con l’abito da sogno in camerino. Ma poi arriva quella vocina, che è un po’ come il grillo parlante di Pinocchio, che ti chiede se di quell’abito ne hai veramente bisogno o è solo un fuoco di paglia.

Adesso hai due possibilità: silenziare la voce e procedere con l’acquisto o ascoltarla e riflettere sulla reale necessità di far diminuire il conto in banca per qualcosa di cui dopotutto puoi far benissimo a meno.
Lo so che sul  momento ritieni quell’abito  indispensabile (ci sono passata tante volte!) per la tua esistenza, ma fermati un attimo a pensare se… :

  • ti serve davvero
  • ne hai già uno simile nell’armadio
  • lo indosserai  senza  aspettare l'”occasione giusta”
  • risparmiando quel denaro puoi comprarti qualcosa di più utile o più bello

La sola  indecisione se acquistare o meno dovrebbe essere già un campanello d’allarme: in realtà di quell’abito non ne hai bisogno.

Se tuttavia il desiderio di comprare qualcosa – qualunque cosa, magari solo perché è in saldo –  è tanto nonostante l’indecisione, prova a compilare la tabella che ho creato.

La chiameremo “mi serve o no?”.  Questa “dieta” da shopping compulsivo si segue per quattro settimane. Se alla fine del mese ritieni che l’acquisto sia ancora necessario, allora procedi. Tuttavia, per non avere rimorsi datti altri 2/3 giorni di tempo.

Oops, I didn’t It again
Se stai seguendo un percorso interiore di disintossicazione – qualche spesa ci sta, per carità! –  da “spese folli” facile che tu (ri)”cada” spesso in tentazione. Biasimarsi non serve, ciò che occorre è una maggiore auto-disciplina che col tempo verrà.

La tabella da stampare

la tabella “mi serve o no?” download qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Victoria ma non troppo

Blog sconsigliato a chi vuole dei figli e/o a chi si prende troppo sul serio!

Daniela's Lumirose Castle

Benvenuto nella mia dimora, viandante della rete!

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Il vagone delle parole

A tutti gli incontri che cambiano la vita, agli errori di felicità.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Zero contenuti, zero calorie, Zero Renato

Il blog di Clara Margaret

La gioia più grande è quella che non è attesa.

Paolo Sassaroli

"E QUELLO CHE CI SUCCEDEVA NON FACEVA QUASI PARTE DI NOI "

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: