Il grillo e la formica

La versione che conoscevo era decisamente più breve e semplice:

C’era un grillo in un campo di lino

la formichina gli chiese un filino.

Disse il grillo “che cosa ne vuoi fare?”

“Calze e camice, mi voglio maritare!”

Disse il grillo, “lo sposo sono io”

La formichina “sono contenta anch’io”.

Ma alle 7 di là del mare

si sentì dire che il grillo stava male.

Ma alle 8 di là del porto

si sentì dire che il grillo era morto.

La formichina dal gran dolore

con la zampina si trafisse il cor.

Altre versioni

Storia del grillo e della formica (WikiSource)

La formicuzza e il grillo (Filastrocche.it)

C’era un grillo (Filastrocche.it)

L’origine della filastrocca

La filastrocca narrativa, come Il grillo e la formica, si inserisce in quello sconfinato repertorio che è il canto popolare italiano. In questa versione allegra e a tempo di twist, il testo, apparentemente drammatico, conferisce al brano uno spiccato tono ironico. (tratto dal sito MUSICANDO Una polifonia scolastica)

Infine l’Associazione Musiche e Canti Popolari Marchigiani La Raganella ha creato un video de “Il grillo e la formica” per avvicinare anche i più piccoli alla musica popolare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Il vagone delle parole

A tutti gli incontri che cambiano la vita, agli errori di felicità.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Il blog di Clara Margaret

La gioia più grande è quella che non è attesa.

Paolo Sassaroli - E - BOOK

Entra nel mondo delle pseudo favole di Paolo Sassaroli

Enterprises...

..."alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima"

Diario di una Zingara

Non puoi iniziare un nuovo capitolo della tua vita se continui a rileggere l'ultimo.

mezzaginestra

Cultura? Pop e piano, sir.

A Place For My Head©

C'è chi si gode la vita,c'è chi la soffre,invece noi la combattiamo.⚡

# I Feel Betta

Autobiografia culinaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: