35

E anche quest’anno sono qui che aspetto trepidante la nostra seconda stella. Ancora qualche settimana e poi ti vedremo, cara Alice.
Il tuo fratellino, piccolo, ma scaltro e non totalmente ignaro di quel che sta succedendo, mi accarezza il pancione e gli dà baci: sa che dentro c’è la sua sorellina, tuttavia non credo abbia capito fino in fondo com’è la facccenda… Coraggio! Tra qualche settimana vedremo la sua reazione difronte ad una piccola, reale frugolina urlante.
Lo confesso, comincio a non stare più nella pelle: la stanchezza, le notti insonni, la pressione bassa si fanno sentire (si sono fatti sentire per tutto il corso della gravidanza) e poi, ovviamente, il desiderio di vederla in faccia ed abbracciarla è fortissimo.
Ancora non riesco nemmeno ad immaginare il suo aspetto, ancora non l’ho sognata – come era accaduto una settimana prima alla nascita del fratello – , ma ho una sensazione: credo che i due si somiglieranno fisicamente e caratterialmente (aiuto!) e insieme faranno proprio una bella accoppiata di birbantelli 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Victoria ma non troppo

Blog sconsigliato a chi vuole dei figli e/o a chi si prende troppo sul serio!

Daniela's Lumirose Castle

Benvenuto nella mia dimora, viandante della rete!

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Il vagone delle parole

A tutti gli incontri che cambiano la vita, agli errori di felicità.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Zero contenuti, zero calorie, Zero Renato

Il blog di Clara Margaret

La gioia più grande è quella che non è attesa.

Paolo Sassaroli

"E QUELLO CHE CI SUCCEDEVA NON FACEVA QUASI PARTE DI NOI "

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: