Ore 7.30 a.m.

Avrebbe potuto essere un risveglio come tanti altri risvegli. Il cielo grigio, le coperte calde, il ciuffo di mio marito scomposto sul cuscino, la sveglia del cellulare pronta a suonare…

Ogni giorno è straordinario e nuovo (anche se tendiamo a non rendercene conto!), ma questa mattina mi ha donato una sorpresa in più. Questa volta, seppur breve, il movimento  è stato inconfondibile: a 16 settimane il nostro “nuovo arrivo” ha deciso di farsi sentire per bene. La piccola (continuiamo ad aver fiducia nella “previsione”) ha eseguito degli scatti fulminei, quasi ginnici, oserei dire. Poi il silenzio.

A volte temo che sia un po’ inibita dalle urla vivaci – e conseguenti “richiami” – del fratello. Chissà, forse penserà tra sé:”Mah, meglio che mi stia buona buona ché là fuori quei due poveretti hanno già il loro bel daffare!”.

E adesso sono in attesa della prossima mossa, sperando che non tardi troppo a farsi sentire! Coraggio ragazza, la mamma è qui che ti aspetta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Daniela's Lumirose Castle

Benvenuto nella mia dimora, viandante della rete!

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

Il vagone delle parole

A tutti gli incontri che cambiano la vita, agli errori di felicità.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Zero contenuti, zero calorie, Zero Renato

Il blog di Clara Margaret

La gioia più grande è quella che non è attesa.

Paolo Sassaroli

"E QUELLO CHE CI SUCCEDEVA NON FACEVA QUASI PARTE DI NOI "

Enterprises...

..."alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima"

Diario di una Zingara

Non puoi iniziare un nuovo capitolo della tua vita se continui a rileggere l'ultimo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: