Cambio vita, ho un figlio!

I capelli sono puliti ma arruffati, le unghie corte ma implorano una manicure; la colazione è frettolosa  spezzettata da tante altre piccole attività; cappellini, bavaglini e body in perfetto ordine sparso reclamano i loro spazi sui mobili; i piatti, sommersi come statue di un’antica civiltà, attendono di essere lavati, mentre i panni giacciono sopiti sulla tavola da stiro; la casa tutta sembra essere pervasa da un profumo di latte.

La vita è cambiata, per davvero! Non avrei mai pensato di fare un km munita di cuscino per l’allattamento, copertina e borsa con tutto il necessario per il cambio, ne avrei pensato di scrivere un post con una sola mano perché altra impegnata a far funzionare quell’aggeggio infernale chiamato “tiralatte”. La vita è cambiata, ha tutto un altro ritmo! Un ritmo scandito da poppate, cambi, pianti inconsolabili, ruttini, gocce magiche, scalda biberon e chi più ne ha più ne metta (l’universo “bimbo”, commercialmente parlando, è veramente intricato, e sapersi destreggiare tra “pulisci nasino” e “mangi pannolini” non sempre è facile, ma della spesso inutile oggetistica per baby ne parlerò in un altro post).

Mentre scrivo questo post mi trovo tra due fuochi: da una parte c’è il ronzio incessante del “tiralatte”, dall’altra il piccolo angioletto – quando dorme…- di casa. Proseguo stoicamente con la mungitura consapevole che l’ascolto di questo rumore fastidioso verrà ricompensato da una bella dormita di mio figlio dopo degna poppata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Il vagone delle parole

A tutti gli incontri che cambiano la vita, agli errori di felicità.

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Il blog di Clara Margaret

La gioia più grande è quella che non è attesa.

Paolo Sassaroli - E - BOOK

Entra nel mondo delle pseudo favole di Paolo Sassaroli

Enterprises...

..."alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima"

Diario di una Zingara

Non puoi iniziare un nuovo capitolo della tua vita se continui a rileggere l'ultimo.

mezzaginestra

Vivo di alzate d'ingegno / e sorrisi di donna.

A Place For My Head

C'è chi si gode la vita,c'è chi la soffre,invece noi la combattiamo.

# I Feel Betta

Autobiografia culinaria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: